pallio della carriera

Il Pallio della Carriera è una rievocazione storica che trova la sua collocazione temporale all'inizio del XVII secolo, periodo in cui Carpineto era governato da Donna Olimpia Aldobrandini.

Il Ducato di Carpineto o Ducato delle Cinque terre fu considerato dalla sua dama più illustre come il suo "Bello Stato". I Lepini, infatti, attraversarono proprio in quel tempo uno dei periodi di maggiore splendore con una crescita sociale, politica e culturale delle comunità.

La "Carriera", però, affonda le sue origini nel Medioevo ed è legata alla festa di S. Agostino e all'antica divisione del Paese nelle rispettive contrade "dammonte" e "dabballe".

Della corsa si trova traccia in tanti documenti dell'archivio e dello statuto cittadino del 1556.

La prima rievocazione risale al 1993 e si divide principalmente in due eventi: la rievocazione del Corteo Storico lungo le vie del paese e la Carriera, ovvero la gara equestre all'anello, che si disputa tra i sette rioni storici per l'assegnazione del Pallio.

Il Corteo Storico è uno dei grandi vanti di questa manifestazione: i "mastri sartori" dei sette rioni storici realizzano fedelmente i pregiati costumi degli oltre 400 figuranti che rappresentano la corte di Donna Olimpia Aldobrandini che sfila lungo le strade del suo ducato. La sfilata è allietata lungo il suo percorso da musici, spettacoli di sbandieratori e spettacoli teatrali "itineranti".

Il perno fondamentale della rievocazione è la Carriera, detta anche "disfida all'anulo aereo", anticamente disputata nel Rione "Jo Curso", che assegna alla contrada vincitrice il Pallio.

Il "Pallio" (grafia in uso nel sec. XVII) o nobile tessuto, veniva offerto dal signore feudatario dell'epoca, che lo elargiva dietro supplica del consiglio della comunità.

Questo ambito arazzo viene ogni anno realizzato dai più grandi artisti contemporanei che nel corso degli anni ci hanno fatto l'onore di prestare la loro opera per la nostra manifestazione.

Nel tempo la manifestazione ha varcato anche i confini nazionali, grazie all'organizzazione di gemellaggi con nazioni europee ed extra-europee, portando così i colori e i suoni del nostro piccolo paese orgogliosamente in giro per il mondo.

Il Pallio della Carriera oggi è un grande evento culturale, caratterizzato dalla forte e appassionata partecipazione dei cittadini e da un'attenta ricerca storica, che attira numerosi visitatori affascinati dalle varie fasi della rievocazione. La manifestazione è realizzata per la stragrande maggioranza da volontari appassionati, con la collaborazione logistica dell'Amministrazione Comunale e del "Gruppo Ippico Capreo" per l'organizzazione della Carriera.

I Rioni Storici partecipanti, membri dell'Ente Pallio della Carriera, sono:

  • Rioni "dammonte"
    Rione San Pietro, Rione Jo Laco, Rione Jo Casteglio;
  • Rioni "dabballe"
    Rione San Giacomo, Rione Jo Curso, Rione Jo Moro, Rione Sant'Agostino.

Liberamente tratto da "Il Pallio della Carriera di
Donna Olimpia Aldobrandini" a cura di Italo Campagna

Editrice "Il Gabbiano" – Latina - 1994